There was an error in this gadget

Tuesday, January 4, 2011

Elina Bekakou: Tutto quello che non sapete sulla Barbie del reality greco “Big Brother” (IN ITALIAN )

Elina Bekakou (il suo vero nome è Elena - Sofia Bekakou) è per metà originaria di Mani (esattamente del paese Dri di Mani, nella regione Laconia) e per metà originaria della parte centro-nord dell’ isola di Eubea (cioè di un pittoresco paese di Eubea che si chiama Mantoudi).
Elina è cittadina norvegese, è la ragazza della porta accanto.
Vive ad Atene in compagnia dei suoi animali domestici, è una ragazza semplice, senza essere credulona.
Gli amici in Grecia chiamano Elina con il soprannome “Barbie”.
Elina non è soltanto la ragazza che il pubblico ha conosciuto nel reality greco di Alpha Tv “Grande Fratello” (Big Brother), cioè una ragazza sexy, prosperosa, dalle curve mozzafiato e dal seno abbondante.
Nel suo curriculum vitae, Elina vanta delle esperienze che altri avrebbero richiesto due vite per per averle, anche se, a mio avviso, credo che certe brutte esperienze non le avremmo augurate nemmeno al nostro peggior nemico.


Figlia di genitori separati

Elina è figlia di genitori divorziati.
Quando Elina era bambina, i suoi genitori decisero di separarsi.
Elina è cresciuta ad Oslo, in Norvegia, insieme a sua madre.
Elina per tanti anni non aveva dei rapporti nè con suo padre e nè con la sua matrigna, invece oggi i suoi rapporti con loro si sono migliorati.
Viveva a casa con sua madre e con sua nonna.
In quel periodo, Elina partecipa in diverse competizioni di alto livello di ginnastica con attrezzi, di ginnastica ritmica e ha preso il diploma di danza.


La vita in Norvegia

In Norvegia la vita è molto diversa, poichè per i primi sei mesi dell’ anno è sempre giorno, mentre per gli altri sei mesi è sempre notte e le temperature scendono fino a -30C.
Durante il suo soggiorno in Norvegia, Elina frequentava molti stranieri, perchè a scuola aveva conosciuto molte studentesse musulmane che indossavano il burqa, molti pachistani, cinesi, arabi, filippini, africani e molti latino – americani, dato che la Norvegia è un paese dove tutti hanno gli stessi diritti e le leggi puniscono severamente il razzismo. In genere, i norvegesi sono un popolo molto liberale.
Così imparava in molte lingue le nozioni fondamentali che servono per la comunicazione quotidiana e lei in cambio insegnava a loro la lingua greca.
Questa era la vita che conduceva Elina nel freddo nord per molti anni.
Molte volte capita che chi non la conosce bene, può esprimere un parere diverso rispetto al parere che egli può avere all’ inizio, appena vede questa ragazza prosperosa.
E’ sbagliato giudicare Elina solo dal suo aspetto esteriore, perchè lei è davvero una bravissima ragazza ma nello stesso tempo è anche un po’ girovaga!
E’ una maschietta! Non fatevi prendere in giro....



Una greca dal sangue freddo norvegese

Ciò che ci stupisce è che Elina è una ragazza aperta ma nello stesso tempo talmente sincera che uno subito capisce che lei ha un’ altra mentalità.....
tutto in regola, tutto in tempo, tutto in ordine .... Norvegese sangue freddo.
Ma ci sono dei momenti che quando lei s’ innervosisce, si vede dalle sue parole e dai suoi gesti l’ origine greca, specialmente quando vuole tirare le orecchie a qualcuno, quando vuole esprimere con delle parole dure la sua reazione nei confronti delle persone cattive e ingiuste, laddove è necessario, anche se questi momenti sono rari.
Spesso Elina si tira indietro e non dà retta a certe situazioni negative, perché non vale la pena arrabbiarsi.
Molto spesso, nel passato, lei si è trovata in situazioni spiacevoli ma adesso cerca in ogni modo di evitarle.......

Il Feticcio di Elina

Come succede nella maggior parte delle donne, anche Elina ha un feticcio per i tacchi a spillo e per gli stivali; le piace fare spesso la spesa ai negozi, le piace truccarsi, le piace curare le sue mani, le sue unghie e i suoi capelli per essere esplosiva!!


Il sorriso di Elina nasconde tante cose....

"Mia madre non poteva avere tanti figli e mi aveva votato al San Giovanni il Rosso, il quale si trova sull’ isola di Eubea.....Questo fatto mi ha fatto credere molto in Dio",
ha confessato ai suoi amici.


Ha perso in un anno due amici d’ infanzia

Quando Elina viveva ad Oslo, usciva spesso con il suo amico, Βenjamin Ηermansen e in quel periodo trascorse l’ anno più doloroso della sua vita.
Sì, parliamo del noto Benjamin Hermansen, il quale è stato assassinato da alcuni nostalgici del Nazismo ( lo hanno accoltellato di fronte agli occhi del suo amico).
La notizia dell’ assassinio di Benjamin Hermansen ha colpito i cuori di tutti i giovani norvegesi e ha fatto il giro del mondo....




Nella stessa compagnia c’era anche Omer Bhatti... corre voce che Omer Bhatti sia il figlio del compianto Michael Jackson. Egli è nato dopo un one night stand che il Re della Musica Pop ha avuto con una ragazza norvegese, un fatto che non ha mai smentito il Re della Musica Pop..



L’ amicizia per la pelle che ha avuto il figlio di Michael Jackson con Benjamin, è stato il motivo per il quale Michael Jackson ha dedicato l’ album “Invincible” a Βenjamin Ηermansen



Dopo l’ assassinio di Benjamin Hermansen, Elina e tutta la sua compagnia di amici stavano sotto la protezione della polizia norvegese, poichè lei subiva degli attacchi dai nazisti norvegesi.




Elina subisce un secondo colpo.....

Dopo la perdita di Βenjamin, Elina perde anche un altro amico, Victor Lopez, il piccolo fratello di Cisco, suo amico per la pelle, il quale era testimone oculare durante l’ assassinio di Benjamin.
Victor Lopez non riusciva a dimenticare facilmente le immagini dell’ assassinio del suo migliore amico (ha visto davanti agli occhi suoi i nazisti mentre accoltellavano il suo migliore amico). Queste brutte immagini sono diventate per lui un’ ossessione. Egli non riusciva a sopportare la mancanza del suo migliore amico e ha deciso di suicidarsi. Un giorno, hanno trovato il suo cadavere impiccato ad un albero.
( questo è un fatto al quale i suoi cari non credono e pensano che anch’ egli è stato assassinato).



Dopo questo shock, Elina aveva bisogno di tanto tempo per riprendersi.
Ha deciso di lasciare la Norvegia ed è andata in Inghilterra, dove trascorse un po’ di tempo a Νewcastle e a Edimburgo.
In seguito, è rientrata in Norvegia, dove ha continuato i suoi studi al Liceo Katedraskole di Oslo, la scuola più difficile e più severa della Norvegia.
Lì ha vissuto un’ esperienza meravigliosa e sconvolgente che si chiama “The Russ”.

The Russ

“Russ” sono chiamate le tre settimane prima che gli studenti delle scuole superiori in Norvegia comincino gli esami finali.
Tale termine in norvegese significa “festa”.
Durante il periodo del Russ gli studenti sono liberi a far pazzie di ogni tipo.
Ad esempio, vanno in giro in autobus grandi con sistemi audio enormi, indossando una tuta rossa, blu o nera..


Nella foto si vede Elina che indossa una tuta rossa. Elina insieme ai maturandi saccheggiavano per tre settimane la città di Oslo. E’ una tradizione che devono osservare tutti i maturandi norvegesi. Ogni genitore norvegese teme queste tre settimane e crede che queste tre settimane siano le peggiori per i suoi figli.
I maturandi sono liberi a fare tutto quello che gli viene per la testa.
Possono bere tante bevande alcooliche, possono fare uso di droghe e di sostanze stupefacenti.
In genere, possono fare tutte le follie possibili immaginabili per le strade di Oslo.
“The Russ” è una tradizione norvegese che finisce il 17 Maggio con la parata di tutti gli studenti!



I miei amici omosessuali

La vita di Elina cambia, quando si iscrive al Politecnico NTNU (Dipartimento di Chimica e Biologia), il quale si trova a Trondheim.
In quel periodo Elina decide di andare a vivere a Trondheim, perchè voleva frequentare i corsi presso il Dipartimento di Chimica e Biologia e contemporaneamente lavorava come cameriera nei ristoranti che sono proprietà di sua madre.
Come studentessa universitaria viveva nella casa dello studente insieme a tre ragazzi. Molti dei suoi compagni di università erano omosessuali e alcuni di loro erano amici per la pelle. Non bisogna dimenticare che la Norvegia il tenore di vita è totalmente diverso rispetto alla Grecia e all’ Italia.
In Norvegia, gli omosessuali si sposano tra loro e sono ben visti da tutta la società.
La Norvegia è l’ unico paese dell’ Europa, in cui le donne possono diventare sacerdoti .
La Norvegia è il paese che tutela di più i diritti della donna e del bambino e lo stato si sta vicino al cittadino e s’ interessa veramente dei suoi problemi.

Un piccione che ama viaggiare

Quando Elina era bambina, lei amava i viaggi.
All’ età di 15 anni è andata a Ibiza, dove ha partecipato all’ MTV Party insieme a migliaia di persone e a San Antonio, in un’ area grande, ha ballato e da allora faceva degli spettacoli accanto ai più grandi DJ di MTV.
In seguito, Elina si è esibita in diversi club a Berlino, a Barcellona, ad Amsterdam, ad Harlingen, a Roma, a Napoli, a Sorrento, a Positano, ad Amalfi, a Ravello, a Milano, a Torino, a Copenhagen, a Lemesos, a Larcana, a Pafos, a Nicosia e ad Aghia Napa nonchè in tanti altri posti come abbiamo visto in molti video e fotografie che circolano in Internet.


In un anno ha perso suo nonno e i suoi due amici per la pelle

Un evento triste e doloroso che ha segnato la vita di Elina è la morte di suo nonno.
La mamma e la nonna di Elina hanno nascosto da lei la morte di suo nonno, perchè quel giorno lei doveva sostenere degli esami al Politecnico,in Norvegia, mentre tutti i parenti stavano al funerale del nonno.

Il fatto di non aver appreso la notizia del funerale del nonno da sua madre e da sua nonna e di non essere stata presente al funerale, ha creato nell’ animo di Elina un desiderio represso. E’ la perdita del nonno l’ ha sconvolta.
Elinanon è riuscita a perdonare sua madre e sua nonna per il fatto di aver nascosto da lei la notizia della morte del nonno.


Dopo la morte del nonno, un’ altra perdita ha sconvolto Elina.
E’ morto il suo caro amico d’ infanzia, Akis Poulipoulis e in un anno è morto anche Vanghelis Sterghiou, il suo amico per la pelle. Akis Poulipoulis era un anno più grande di lei, mentre Vanghelis Sterghiou era due anni più grande di lei.


Evvivaaa l’ Olympiakos, la squadra rossa del Pireo!!!

Elina è tifoso dell’ Olympiakos, della squadra bianco rossa del Pireo.
E’ fiera di essere tifoso dell’ Olympiakos. E’ appassionata dell’ Olympiakos e delle partite di calcio. Naturalmente lei non potrebbe essere stata assente durante la partita Olympiakos – Rosenborg.

Quando lei stava in Norvegia, la squadra dell’ Olympiakos è stata a Trondheim, per giocare contro la squadra di Rosenborg.

Durante la partita, ha conosciuto il suo ex- fidanzato, il quale è stato il motivo principale che l’ ha costretta a venire a vivere in Grecia, nonostante le obiezioni di sua madre.



Elina ha fatto il Progetto Erasmus, un progetto che prevede lo scambio di studenti, provenienti da diverse università europee.
Grazie a questo progetto, Elina ha continuato i suoi studi in Grecia, presso l’ Università Capodistriaca di Atene, nella sede di Zografou, in maniera tale da poter vivere contemporaneamente in casa con il suo fidanzato.
Così ha fatto Elina per tre anni interi.


Titoli di coda, un nuovo inizio

La piccola Elina ad Atene diventa conosciuta piano – piano a tutti.
Viene considerata una persona cara da tutti i suoi amici e ha stretto amicizia con molte persone, specialmente con dei dj famosi, con delle modelle e dei cantanti rap.
Queste conoscenze sono state determinanti per lei, perchè dopo la fine del suo rapporto che è durato per tre anni, lei è riuscita a trovare tutte le porte aperte nel campo lavorativo e così è riuscita a rimanere in Grecia, senza tornare più in Norvegia.
Allora, Elina si è costretta ad accettare il fatto che sua madre aveva ragione, perchè non voleva che Elina andasse via, lontano da sua madre.
Elina, nel frattempo, sfrutta le sue conoscenze intorno alla danza e si occupa anche di ginnastica con attrezzi e di ginnastica ritmica.
Intanto, inizia ad esibirsi come ballerina in diversi grandi club e inizia a diventare conosciuta, grazie alle sue partecipazioni in vari video clips
(the rook ft Ominus @ Olο tο magazi, Ominus and DJ S@ Αgapimeni mou showbizz, Ominus and DJ S@ Kante Panico, LAVA Ft Κaterina Stikoudi@ Τora, NEBMA Ft Stefania Rizou@ Sto Kalo, Κitrina Podilata @ Τi ine kratos, VEGAS@ Τous ponaei, Mιχαλάρας Ft Vaios and Elina@ Pano stin Trela mou, Charmànis Ft TUS@ Oust, TNS and DJ S@Roda, Tsanta kai Kopàna ) e trasmissioni televisive (emittente privata ALTER - Showbizz News, EXTRA3 - Μe ton Μenio, e anche nella trasmissione di Mad Tv - Mad Day Live).


La proposta di Alpha Tv per partecipare al “Grande Fratello” e la protesi del seno

Elina ha visitato di recente il chirurgo plastico Vanghèlis Keramidàs per fare una protesi del seno, una cosa che non ha mai nascosto, perchè le piaceva sempre avere un seno grande.
Durante l’ estate del 2010, Elina decide fare una vacanza breve all’ isola di Naxos, perchè si sentiva stanca, a causa delle sue performances in diversi club della Grecia.


SI trovava a Naxos, quando improvvisamente ha ricevuto una chiamata dalla produzione del reality show greco Big Brother (Grande Fratello). I produttori del “Grande Fratello” le hanno proposto di partecipare in questo reality show di Alpha Tv.
Elina non ha risposto subito a loro, non si è entusiasmata ma nemmeno ha rifiutato la loro proposta.
Ha pensato, poi ha detto “e perchè no?....”.
Elina ha parlato di questa proposta con i suoi amici più stretti e quando è tornata ad Atene, si è messa d’ accordo con i responsabili della produzione ed è stata una delle prime ragazze che ha avuto la possibilità di stare nella casa del “Grande Fratello”.


Non ha pianto, non si è lamentata mai, quando stava nella camera si comunicazione e non ha raccontato a nessuno le sue esperienze di vita.
Non ha chiesto la simpatia del pubblico televisivo, non ha mai sfruttato il suo passato per ottenere la compassione del pubblico........


Non ha mai aperto la sua bocca per parlare con nessuno per tutte le cose che conosce, sia durante il reality, sia quando stava fuori dal reality.

Ha fatto delle insinuazioni per il futuro......Forse nel futuro racconterà molte cose.....



Le relazioni fast – food

Negli ultimi tempi, Elina è single. Lei esce con un attore famoso, con un giocatore di calcio molto famoso, con un giocatore di pallacanestro e le loro fotografie circolavano sia su Facebook che su Internet, in generale, mentre di recente alcuni hanno visto Elina in compagnia di un polista dell’ Olympiakos.


-Ahi cara Elina!dato che sappiamo che non ti piacciono gli uomini che vanno e vengono...più velocemente dei ragazzi che fanno le consegne a domicilio.....!!!
Sappiamo che in fondo ami la relazione sentimentale.....probabilmente c’è qualcosa che ti fa paura, oppure a causa del “Grande Fratello” vorresti una relazione seria?

Sicuramente non abbiamo saputo tutte le cose che riguardano la vita di Elina....ma abbiamo saputo abbastanza.....

Questa è la vita di Elina Bekakou, narrata in poche righe...



Elina Bekakou:Tutto quello che non sapete sulla Barbie del reality greco “Big Brother”
di Babis Iosifidis 31days.gr
traduzione in lingua italiana di Sotiris Bekakos
Servizio Esclusivo

No comments:

Post a Comment